CELLULITE E PIEDI: CHE NESSO C’È ?

Aggiornamento: 24 mag 2021



La cellulite parte dai tuoi piedi….

Il buon funzionamento dinamico del piede costituisce il segreto operativo più importante del sistema linfo-venoso degli arti inferiori, il quale E’ CAUSA PRIMA DELLA CELLULITE !!


MA PERCHE’ L’APPOGGIO PLANTARE E’ COSI IMPORTANTE?


Sotto la pianta del piede è presente una struttura detta soletta di Lejer, situata nella parte più profonda del piede, il triangolo della volta, che contiene le più importanti vene profonde, le vene plantari interne ed esterne, la cui spremitura ad ogni passo e movimento significativo rappresenta il vero cuore periferico e la più importante funzione vascolare del piede.

Problematiche a carico dell’appoggio plantare statico e/o del movimento di deambulazione (atteggiamenti di eversione (appoggio sull'esterno) e inversione (appoggio sull'interno) del piede causano una irregolare o parziale spremitura delle strutture venose sopra citate e l'instaurarsi di fenomeni di stasi del sistema linfo-venoso degli arti inferiori.

Questa è una delle cause della cellulite più ignorate, mentre talvolta correggerle può rappresentare la soluzione per combatterla.


COSA FARE QUINDI ? SCOPRIAMOLO IN 4 SEMPLICI MOSSE:

  1. VALUTARE E CORREGGERE L’APPOGGIO PLANTARE L’ “analisi baropodometrica” serve a valutare PROPRIO l’appoggio del piede sia statico (mentre si è fermi) che dinamico (durante la camminata) in modo da evidenziare i movimenti e le zone di carico. E’ utile nel nostro caso per capire se la funzione di pompaggio è attiva. In caso contrario


2. SCEGLI LE SCARPE GIUSTE Uno studio pubblicato sul Journal of Vascular Surgery ha confrontato tre tipi di calzature (rispettivamente con tacchi di 3,5 centimetri, tacchi alti sette centimetri e ballerine) e ne ha valutato gli effetti sull’appoggio plantare e sulla pompa muscolare del polpaccio in alcune giovani donne durante la simulazione del cammino, e

indovinate un po’?

La scarpa ideale ha un tacco tra i 3,5 e i 5 cm, quindi

· se usate abitualmente scarpe molto basse potreste prevedere di inserire un rialzo

· se al contrario utilizzate abitualmente scarpe troppo alte cercate di usarle solo in occasioni particolari e soprattutto di evitarle quando prevedete di stare molto in piedi


3. CAMMINARE

Adesso che avete corretto il vostro appoggio plantare e avete scelto le scarpe giuste,

non vi rimane che….

CAMMINARE per almeno 20’ al giorno oppure se siete pigre prevedere almeno un

MASSAGGIO CIRCOLATORIO SETTIMANALE.


4. AUTOMASSAGGIO PLANTARE

Dedicate qualche minuto a un bel trattamento terapeutico per i vostri piedi affaticati

prima di andare a letto, questo si rifletterà in modo positivo su tutto il corpo.



Se hai bisogno di un aiuto per capire quale sia la causa della tua cellulite, prenota da noi una Diagnosi di Estetica Avanzata

La fenice

📍Via Alba 60, Roma

📲 ⁣3479340690

667 visualizzazioni0 commenti